23 aprile 2008

A.A. Valle Isarco Bianco DOC - Praepositus Kerner 2006 - Abbazia di Novacella

Vitigno: Kerner 100%
Titolo Alcol.: 14% - (€13,50)
Giudizio:

Pregevole.
Tirando le somme mi viene da attribuirgli quest’aggettivo anche tenendo in considerazione il rapporto qualità prezzo della bottiglia.

Dal colore paglierino luminosissimo, quasi brillante, il Kerner è ottenuto dall’incrocio dell’uva a bacca rossa Schiava e dell’uva a bacca bianca Riesling renano.

Le similitudini con il Riesling emergono subito in bocca con le percettibili note minerali, anche se prevalgono nettamente i complessi sentori di pesca, frutta tropicale, fiori bianchi, aromi di spezie ed erbe.

Al palato è caldo, decisamente sapido e fresco con una prolungata persistenza che lascia una traccia minerale a richiamare le note olfattive.

Perfettamente equilibrato ed armonico, può evolvere 3/4 anni.

http://www.kloster-neustift.it/home_it.htm

2 commenti:

nonsolodivino ha detto...

Vini molto buoni e di personalità quelli della linea Praepositus dell'Abbazia di Novacella, dove sono valorizzati questi vitigni adatti ai pendii d'alta montagna della Valle Iarco.
Hai già assaggiato il Sylvaner?

Concordo con l'accostamento al Riesling anche per l'acidità e la mineralità molto marcata.

Hai visto quando riescono a vendemmiare queste uve? se non sbaglio il mese di ottobre.

Complimenti.

Stefano

Nonsolodivino ha detto...

... il Kerner è ottenuto dall’incrocio dell’uva a bacca rossa Schiava e dell’uva a bacca bianca Riesling renano.


Vedi che si impara sempre qualche cosa?

Non lo sapevo e non avevo mai approfondito più di tanto l'origine di questa varietà che pensavo di provenienza austriaca.

ciao Stefano