Post

Visualizzazione dei post da Ottobre, 2010

Un bel giro in Piemonte

Immagine
Lo scorso fine settimana ho trascorso alcuni giorni in Piemonte. Ahimè il tempo non era il massimo, pioggia costante e fitta. Macchina fotografica chiusa nello zaino e quindi in giro a scoprire cose nuove.
Domenica a Barolo visita culturale. Prima tappa in mattinata al WIMU (wine museum), aperto al pubblico il 13 settembre nello storico Castello Falletti. Dal sito web o al TG confermano il grande successo. Personalmente sono rimasto un po' deluso. Non è che mi attendessi nuovità sul mondo del vino che seguo con passione, ma come ha detto l'assessore regionale del Turismo Alberto Cirio "piace a turisti italiani, stranieri, alle famiglie e ai bambini", persone quindi fuori dal mondo del vino che lo scoprono in quell'occasione.
Anche la degustazione alla cieca del Barolo mi ha lasciato perplesso. Non hanno voluto confermare alla fine i nomi dei vini/produttori, ma due bottiglie non erano albeisa ... è vero che il disciplinare dice che per la commercializzazione devono esser…

TSTP: Chiaror sul Masso

Immagine
Per il tasting panel, 6 sommelier si sono seduti intorno al tavolo a scoprire e degustare questo nuovo spumante brut (metodo charmat) a base di Timorasso: il Chiaror Sul Masso - Cascina i Carpini di Paolo Ghislandi.Per tutti noi era la prima volta che andavamo a scoprire non solo lo spumante a base timorasso ma anche il vitigno stesso. Un vitigno un po' dimenticato in passato a vantaggio di altri di più facile coltivazione, che oggi, grazie a validi produttori, fra cui Ghislandi, stà tornando in auge.L'abbiamo stappata intorno ai 10°c. Avevamo qualche problema di luce della sala ma era evidente un bel giallo paglierino, limpido e con un perlage fine e di buona persitenza.Fine anche al naso. Sono emerse subito note di citronella, di sambuco e di mela verde, tutte accompagnate da belle spruzzate di fiori di campo e note minerali.In bocca molto fresco, con una bella sapidità e la spalla acida in bocca che ti accompagnava sino alla fine della lunga persistenza, richiamando fuori l…

E' nato ...

Immagine
... il mio sito di foto...

La nuova guida Slow Wine 2001

Ecco come leggere la lista:Riconoscimenti alle Cantine:1) Chiocciola: simbolo assegnato a una cantina che piace in modo speciale per come interpreta valori (organolettici, territoriali, ambientali e identitari).
2) Bottiglia: riconoscimento assegnato alle aziende che hanno espresso un’ottima qualità media su tutte le bottiglie prodotte.3) Moneta: a quelle cantine che hanno presentato una gamma di etichette dall’ottimo rapporto tra la qualità e il prezzo.Riconoscimenti ai vini:1) Vino Slow: bottiglie che, oltre a una qualità organolettica elevata, riescono a condensare nel bicchiere valori di tipo territoriale, storico e identitario che desiderano far conoscere ai lettori.2) Grande Vino: bottiglie dalle elevate qualità organolettiche3) Vino Quotidiano: prodotti che costano fino a di 10 € in enoteca, dall’eccellente rapporto tra la qualità e il prezzoVal D’AostaLes Crêtes, La VrillePiemonteLe Piane, Antichi Vigneti di Cantalupo, Bianchi, Cantina del Pino, Roagna – I Paglieri, Giuseppe Ri…