20 aprile 2011

Rinaldi & Giacosa a confronto

...ieri sera seconda serata dedicata a Barolo & Barbaresco tenuta da Sangiorgi (Porthos).

In ordine di degustazione:


1)
Barolo Brunate Le Coste 1998 – Rinaldi
Aranciato. Note terziarie subito al naso. Frutta secca, terra umida, erbe medicinali. Viene poi fuori la liquirizia che domina. Incredibile acidità in bocca. Severo e armonico.

2) Barbaresco Asili Ris. 2000 – Giacosa
Granato scarico. Al naso iodio, note sanguigne, humus, funghi, olive in salamoia. Bocca carica con bella sapidità.


3)
Barbaresco Asili 2001 - Giacosa
Bel rubino luminoso. Aprono note mentolate, di vernice e sottobosco. Poi escono frutta e fiori secchi, accompagnati da pepe e spezie.
Grande bocca con tannino perfetto e persistenza infinita con ritorni di frutta rossa. Impeccabile.

4)
Barolo Brunate Le Coste 2001 – Rinaldi
Rubino
luminoso. Leggero tono ossidativo. Al naso amarene, pera (… giuro che l’ho sentita ... ), sottobosco, spezie e … iodosan! Bocca piena con bell’acidità e lunga persistenza in bocca.

5) Barolo Brunate Le Coste 2005 - Rinaldi Rubino con bella brillantezza. Frutta rossa croccante, smalto, buccia di mela rossa. Tannino quasi già perfetto. Bella sapidità. Da aspettare ma con grandi prospettive.

6)
Barbaresco Asili Ris. 2004 – Giacosa
Si apre piano piano. Frutta fresca, fiori rossi, spezie, tabacco, cacao. Sapido e con una bell’acidità. Tannino già perfetto. Persistenza fantastica. Emozionante.

il mio modesto podio: 6 - 4 - 1

Nessun commento: