12 novembre 2012

Verdicchio 2006: l'orizzontale

Piacevolissima la serata di venerdì scorso, trascorsa fra amici / appassionati di vino da Inopia, per l'orizzontale Verdicchio 2006 organizzata nel gruppo EnoRoma di Facebook.

Non c'è stato un vincitore unanime. 
Diversi dei vini bevuti sono piaciuti e molto, a tutti.

Abbiamo aperto con due bottiglie fuori gara.
Il Brut Metodo Cl. ris. Ubaldo Rosi '06 - Colonnara, davvero una bella bollicina,
e il VdJ San Michele di Bonci... ormai andato. R.I.P.



1° batteria:
A1) VdJ Santa Maria d'Arco '06 - Ceci  
Piacevolissima sorpresa. Gran bella beva. Ha sorpreso un po' tutti. Vero Crail?
A2) VdM Collestefano '06 Collestefano
Sempre costantemente un gran bel verdicchio di matelica.

2° batteria:
B1) VdJ Pietrone ris. '06 - Bonci
Meno grado alcolico di quanto mi aspettavo. Meglio così IMHO :-) Bel VdJ ma perde nettamente a confronto con i successivi due.
B2) VdJ Podium '06  - Garofoli
Si è aperto piano piano, faticava ad uscire. All'inizio non sembrava il solito "grande" verdicchio. Poi invece ha preso il largo. Non alla pari del '97 ma durerà eccome anche lui. 
B3) VdM Mirum ris. '06 - Fatt. La Monacesca
Versione G R A N D I O S A. Per molti il preferito.
B4) VdJ Misco ris. '06 - Tavignano
Non mi ha esaltato. Gli avrei dato un 86 ma non i 3 bicchieri che prese dalla guida GR 2010

3° batteria:
C1) VdJ Giuncare ris. '06 - Monteschiavo
C2) VdJ Serra Fiorese '06 - Garofoli
Troppo evoluto. Solitamente un grande verdicchio che fa legno, questa volta aveva superato il tempo massimo in cui aprirlo.
C3) VdJ Villa Bucci ris. '06 - Bucci
"Boccia sfigata". Da capire se fallata o da attendere. Attendere tanto eventualmente ma io non credo potrà migliorare.
C4) VdJ Gioacchino ris. '06 - Garofoli
Un campione! Per me il miglior verdicchio degli ultimi anni. E il vincitore della serata.

Si è chiusa la serata con il VdJ Passito Brumato di Garofoli. 

Il mio podio è stato: 
1) Gioacchino
2) Mirium
3) Podium
con 4° ad un incollatura visibile solo con fermo immagine e lente di ingrandimento il Collestefano.

Qualcuno dei partecipanti avrebbe invertito la mia medaglia di bronzo con quella di legno, preferendo leggermente il Collestefano al Podium.

Un grazie ad Andrea Dolciotti per l'ottimo menù dell'Inopia con un eccellente zuppa di fagioli con polpo piastrato e alloro, una bella carbonara e un gustosissimo filetto di maiale alle erbe. 
Chiudendo poi con il soffice di zucca con mousse di caffè e caviale di limone.

Un grande grazie ad Alexer3b per le bottiglie provenienti dalla sua cantina

Nessun commento: