11 giugno 2008

Frateeelli d’Itaalia… l’Itaaalia s’è deeesta…

Alla prima degli Europei per accompagnare dei buoni piatti e la nostra nazionale ho organizzato una bella serata in terrazza, e devo dire che, come l’Olanda, anche i VINI bevuti battono nettamente la misera Italia vista in campo 3-0!

Iniziamo con un VERDICCHIO CLASSICO DEI CASTELLI DI JESI DOC 2006, VILLA BUCCI, provenientente dalla regione delle Marche.

Vitigni: Verdicchio 100%
Titolo Alcol.: 13,5% - (11€)
Giudizio:
Dal colore giallo paglierino intenso, brillante, al naso ha un profumo delicato ma persistente con un bouquet di caramella, mela golden, pera, cedro e mandorla.
Secco in bocca ma equilibrato e rinfrescante, è perfetto con il nostro aperitivo, ma anche con verdure di stagione, la carne bianca e il pesce.

Il nostro secondo vino è stato un Tocai Friulano. Oramai va specificato. E che Tocai Friualano!
Per la precisione il Tocai Friulano 2006 - Villa Russiz.

Villa Russiz, locata a Capriva del Friuli (Go) e stata fondata nel 1869, ed è un azienda di 94 ettari di cui 30 destinati a vigneto, con una resa per fra i 4.500 e i 7.000 ettaro ceppi, garantendo quindi uve di grande concentrazione, i cui vini fanno tutti parte della DOC del Collio.
Il suo direttore, Gianni Menotti è convinto che “l’elemento che fa grandi i vini del Collio è il Collio stesso” attribuendo alla peculiarità di questo territorio di confine, alla composizione del terreno e al microclima, buona parte del successo dei vini dell’azienda.

Il Tocai Friulano 2006 è un vino da applausi, un VQPRD DOC Collio, i cui vigneti, aventi fra i 4.500 - 5.000 ceppi per ettaro, sono ubicati sulle colline attorno al centro aziendale, con esposizione prevalentemente a sud in terreno interamente marnoso.
Vitigni: Tocai Friulano 100%
Titolo Alcol.: 15% - (15€)
Giudizio:

E' di colore giallo dorato con riflessi verdognoli, con un naso molto intenso e complesso. Odori di mela golden, agrumi, miele e prugna gialla. In bocca caratteristico il suo sapore di mandorla amara, notevole la mineralità e la lunga persistenza.

Per finire e dimenticare l’andamento della partita sono sceso in cantina a prendere un PINOT NERO SANCT VALENTIN 2003 SAN MICHELE APPIANO.
Vitigni: Pinot Nero 100%
Titolo Alcol.: 14% - (25€)
Giudizio:
E anche qui che dire…
Un vino impeccabile, vinificato e maturato per 12 mesi in barrique.
Dal colore granato con un unghia tipica non carica, al naso odori di spezie e frutti a bacca rossa, dalla mora al ribes nero, e molta ciliegia, e profumi terziari tostati e animali con note di cuoio e cacao. Al gusto pieno e ben strutturato, con corrispondenza olfattiva, appagante e con tannini eleganti.

Per chiudere abbiamo infine bevuto un ottimo Sciacchetrà.

La sintesi della serata... meglio il VINO che il calcio! ... perlomeno sicuramente meglio di certe formazioni messe in campo...

Nessun commento: