21 gennaio 2013

VINI E VIGNAIOLI DI TOSCANA, ROMA, 26-27.1.2013

Ci siamo quasi... meno 5 giorni all'evento "sangiovesepurosangue" Vini e Vignaioli di Toscana.

Copi&Incollo la lettera del presidente dell'Enoclub Siena:

Un saluto a tutti,
tra una settimana si svolgerà l'importante evento di Roma sul Sangiovese


In allegato trovate la versione pressochè definitiva del volantino. 
Evento costruito in tre mesi, ma ipotezzato già due anni fa e pensato durante tutto il 2012. 
Che ora trova forma, una location adatta (meno magniloquente del Boscolo, ma non meno centrale) e un giusto seguito da parte di appassionati ed operatori. 

Le "beghe" consortili sono saltate a piè pari, andando dritti al nucleo del ragionamento, che deve essere semplificato al massimo e così comunicato: abbiamo uno dei tre vitigni più importanti al mondo, adattatosi nei secoli in un territorio, quello toscano, vocatissimo. 

Tutto quello che è arrivato dopo è in più. 
Ritorniamo alla base, il Sangiovese è un vitigno di forza commovente e in Toscana può dare vini meravigliosi, dai molti vernacoli. 

A Roma scenderanno alcuni validi interpreti, portando con sè nuove e vecchie annate. 
Dentro quelle bottiglie c'è solo un unico grande messaggio. 
E' Sangiovese, è buono. Da solo o con gli altri autoctoni. 

L'evento non esaurisce l'argomento. Anzi, vuole essere solo uno spunto per ulteriori approfondimenti, un avvio. Molti altri produttori sono da scoprire, apprezzare, rispettare, quasi da adorare per il lavoro che svolgono. E penso soprattutto ai piccoli.

Ho imparato a conoscere i tribolamenti che stanno dietro ad una bottiglia di vino: la burocrazia, il tempo (in entrambe le accezioni), le risorse economiche limitate, la fatica fisica e le preoccupazioni. Ma anche una grande passione, quella che passa dalle mani del produttore al bicchiere dell'appassionato che beve. Mi piace generare incontri e scontri, generare possibilità di cambiamento. Perchè no, anche opportunità di sviluppo commerciale per i produttori. 

Ripartendo da Roma, ampliando ma non esaurendo il quadro dei produttori di Sangiovese Toscano, dopo le due manifestazioni monografiche su Montalcino del 2012 a Villa Aldobrandeschi e al Boscolo. 
Qualcosa è cambiato. 

Sangiovese Purosangue è un nome che comunica qualcosa che vogliamo sia importante.

Finito questo lungo ma imprescindibile cappello, vi riporto l'elenco ragionato delle aziende presenti e altre informazioni (programma, seminari, etc)


Sangiovese Purosangue:Vini e Vignaioli di Toscana

26-27 gennaio 2013

Exed Luxury Event - Piazza della Repubblica, 64-66 - 00185 Roma

http://www.sangiovesepurosangue.it/
www.exed.it/

L’Associazione Enoclub Siena ha avviato da almeno un anno la promozione specifica del Sangiovese su Roma (in futuro su altre grandi metropoli) con l’evento sul Rosso di Montalcino del 27-28 gennaio 2012 a Villa Aldobrandeschi, poi con l’evento sul Brunello di Montalcino al Boscolo Hotel, il 4-5 novembre 2012.

In questa ottica, ci pare coerente proporre adesso un evento che ponga in relazione le varie zone vocate, i terroir del Sangiovese Toscano, partendo dal nucleo del Chianti Classico ma indagando e confrontando fino a comprendere tutta la Toscana. Attraverso i banchi di assaggio e i seminari potremo valutare la diversa declinazione di quel territorio sul vitigno (in purezza o con l’apporto di altri autoctoni). 


Questo evento avrà ancora il marchio SANGIOVESE PUROSANGUE, da ora in poi usato per ogni occasione in cui si voglia dare un senso di appartenenza e unità, sotto il medesimo vitigno, ad un gruppo di produttori toscani di aree diverse.

Questi i produttori che hanno dato conferma certa, 37:

Sangiovese di Carmignano:
Fattoria di Bacchereto - Terre a Mano
Monti del Chianti e dintorni
Sangiovese di Radda in Chianti:
Barlettaio
Caparsa
Istine
L'Erta di Radda
Montevertine
Poggerino
Pruneto
Val delle Corti

Sangiovese di San Casciano Val di Pesa:
Villa del Cigliano

Sangiovese della Val D'Elsa:
Castello di Monsanto
Ormanni

Sangiovese di Lamole:
Podere Castellinuzza
Castellinuzza&Piuca
I Fabbri
Fattoria di Lamole

Sangiovese di Panzano:
Fontodi
Vecchie Terre di Montefili

Sangiovese di Castellina in Chianti:
Bibbiano
Castello La Leccia
Villa Rosa

Sangiovese di Monti in Chianti:
Badia a Coltibuono
San Giusto a Rentennano

Sangiovese di Castelnuovo Berardenga:
Felsina

Sangiovese di San Gimignano:
Il Colombaio di Santa Chiara

Sud Toscana

Sangiovese di Murlo:
Campriano

Sangiovese di Sarteano:
Palazzo di Piero

Sangiovese di Montalcino:
Col d'Orcia
Corte dei Venti
Fattoria del Pino
Il Marroneto
Loacker

Sangiovese di Montepulciano:
Le Casalte

Sangiovese di Cinigiano:
Campinuovi

Sangiovese dell'Amiata:
Castello di Potentino

Sangiovese di Montiano:
Montecivoli

Sangiovese di Scansano:
I Botri di Ghiaccioforte
PROGRAMMA


Sabato 26 gennaio 2013
ore 10.30 Apertura dei banchi di assaggio
ore 15.00 Seminario-degustazione sulla Viticoltura Sostenibile nel Centro Toscana. Con Ruggero Mazzilli, agronomo
ore 17.30 Seminario, a cura di Davide Bonucci. Degustazione orizzontale sulle zone del Sangiovese toscano.
ore 20.00 Chiusura banchi di assaggio

Domenica 27 gennaio 2013
ore 10.30 Apertura dei banchi di assaggio
ore 15.00 Seminario sul Sangiovese, a cura di Davide Bonucci. Orizzontale parallela di grandi Sangiovese
ore 19.00 Chiusura banchi di assaggio

I seminari saranno tre. 

Stesso costo: 25 euro l'uno, 20 per i soci Enoclub Siena.

Sabato 26.1, ore 15. 

Seminario (con assaggi) sull'agricoltura integrata: il caso concreto del bio-distretto di Panzano e il lavoro sulle altre zone chiantigiane. Con Ruggero Mazzilli, Tommaso Paglione di Vecchie Terre di Montefili, Martino Manetti di Montevertine, Roberto Stucchi di Badia a Coltibuono, Luca Martini di Cigala di San Giusto a Rentennano, Susanna Grassi de I Fabbri.
Sabato 26.1, ore 17.30. 
Degustazione orizzontale comparata sulle zone del Sangiovese. Valuteremo le molte espressioni territoriali del Sangiovese Toscano, nell'importante annata 2006. A cura di Davide Bonucci
Una selezione ampia tra le seguenti bottiglie:
Chianti Classico Riserva Villa del Cigliano 2006
Montevertine 2006
Chianti Classico Riserva Doccio a Matteo Caparsa 2006
Chianti Classico Riserva Bugialla Poggerino 2006
Chianti Classico Val delle Corti 2006
Chianti Classico Riserva Vecchie Terre di Montefili 2006
Chianti Classico Castellinuzza e Piuca 2006
Fabrizio Bianchi Castello di Monsanto 2006
Chianti Classico Montornello Bibbiano 2006
Chianti Classico Riserva Capannino Bibbiano 2006
Chianti Classico Castello La Leccia 2006
Chianti Classico Riserva Borro del Diavolo Fattoria Ormanni 2006
Chianti Classico Riserva Badia a Coltibuono 2006
Percarlo San Giusto a Rentennano 2006
Fontalloro Felsina 2006
Chianti Colli Senesi Riserva Campriano 2006
Brunello di Montalcino Riserva Corte dei Venti 2006
Brunello di Montalcino Col d'Orcia 2006
Brunello di Montalcino Il Marroneto 2006
Rosso di Montalcino Loacker 2006
Nobile di Montepulciano Quercetonda 2006
Sacromonte Castello di Potentino 2006
Vigna I Botri IGT I Botri di Ghiaccioforte 2006



Domenica 27 gennaio 2013
ore 15.00 Seminario sul Sangiovese, a cura di Davide Bonucci. Orizzontale parallela di grandi Sangiovese, 2001-2004
Pergole Torte Montevertine 2001 - 2004
Flaccianello Fontodi 2001 - 2004
Chianti Classico I Fabbri 2001 - 2004
Chianti Classico Riserva Il Poggio Monsanto 2001 - 2004
Fontalloro Felsina 2001 - 2004
Brunello Il Marroneto 2001 - 2004
Sacromonte Castello di Potentino 2001 - 2004
Un grande abbraccio
Davide Bonucci


Soci Enoclub e non, ci vediamo sabato!

Nessun commento: