15 maggio 2011

Bibenda Day 2011: giudizio finale

Ero rimasto sino al giorno prima incerto se parteciparvi o meno, visti gli impegni a casa (impegni bellissimi :-)) e lo scetticismo che avevo raccontato ieri.


Non mi attendevo - mea culpa non essermi messo al corrente - la partecipazione di tutti i grandi produttori dei vini che avremmo degustato, a cui il Dott. Giacomo Tachis ha dato tanto, durante la sua carriera.

Come enologo e come amico.

(altre foto qui)


Produttori che, uno ad uno, hanno vivamente e dal profondo ringraziato Giacomo Tachis per averli aiutati nella fase iniziale della loro azienda e aver creato, grazie a lui, GRANDI VINI.

Dopo aver sentito raccontare le loro esperienze vissute assieme ero già contento di non essermi perso l'evento. (anche se confermo che avrei preferito degustare un numero maggiore di bottiglie meno recenti)



Massimo Billetto - Terroirs di Toscana: quattro territori interpretati con classe

Guidalberto 2008 Tenuta San Guido

Saffredi 2007 Fattoria Le Pupille

Sammarco 2006 Castello dei Rampolla

Solengo 2003 Argiano


Daniele Maestri - Laboratori dell'isola: nuove grandi espressioni dell'isola

Ceuso 2007 Ceuso

Tancredi 2007 Donnafugata

Contessa Entellina Mille e una Notte 2006 Donnafugata

Litra 2000 Abbazia Santa Anastasi


Armando Castagno - Declinazione dell'autoctono: tradizione, carisma e personalità

Barolo 2004 Pio Cesare

Terre Brune 2001 Cantina Santadi

Duca Enrico 1997 Duca di Salaparuta

Chianti Classico Riserva 2005 Castell'Iin Villa


Daniela Scrobogna - Interazioni virtuose: il dialogo tra le uve internazionali e quelle del territorio

Tignanello 2006 Antinori

Barrua 2003 Agripunica

Pelago 2000 Umani Ronchi

Camartina 1999 Querciabella


Paolo Lauciani - Il taglio Bordolese: genesi, storia e gloria di 4 nuovi "classici"

d'Alceo 2006 Castello dei Rampolla

Il Pollenza 2004 Il Pollenza

Campora 2003 Falchini

San Leonardo 1999 Tenuta San Leonardo


Daniele Cernilli - Attingere l'Eccellenza: la ricetta del vino perfetto

Sassicaia 2007 Tenuta San Guido

Solaia 2004 Antinori

Barbaresco 2004 Gaja

Turriga 1997 Argiolas


Un sentito grazie a quanto il Dott. Giacomo Tachis ha dato all'enologia italiana.


(E ha dato a me. Avevo avuto il piacere di conoscerlo a Tachis presenta Tachis, una bellissima serata di diversi anni fa (3/2008), fra i primi post che del mio blog ...)

Nessun commento: