29 novembre 2010

Taber riserva 2004 - Cantina Bolzano

A volte le cantine sociali non sono una garanzia per vini buoni.
Non è così soprattutto in Alto Adige.

Il termine buono è infatti sminuente quando bevi un Taber di Cantine Bolzano, l’azienda nata nel 2001 dall’unione di Cantina Gries e Cantina Santa Maddalena.

E’ dai vigneti a Gries a 250mt slm, su terreno argilloso e ad esposizione costante al sole, che prende vita il vitigno autoctono lagrein da cui se l’annata lo permette nasce il Taber Riserva.

A Santa Maddalena si concentrano invece sulla schiava, grazie anche al terreno sabbioso del versante del Renon, a est rispetto a Bolzano.

Il Lagrein per il Taber viene vendemmiato molto tardi, metà ottobre, e dopo la vinificazione passa 1 anno in barrique di 1 e 2 passaggio per finire poi 6 mesi in bottiglia prima di uscire sul mercato.
Il 2004 bevuto ieri era eccezionale.

Dal bel granato impenetrabile,
un naso ampio con frutti di bosco scuri, liquirizia, note balsamiche, accompagnati da humus, tabacco e spezie.
Anche in bocca ottima struttura, con tannini equilibrati ed un incredibile persistenza.

Abbinato ad un gulash era perfetto.

Nessun commento: