3 luglio 2008

INAMA - Soave DOC Classico Superiore Vigneto Du Lot 2005

Alla serata di fine stagione con il mio gruppo di amici corsisti, prima di chiudere il giorno successivo alla festa dell'AIS all'Hilton di Roma, ho scelto di portare questo bianco pluri-premiato.

Vitigni: Garganega 100%
Titolo Alcol.: 13,5% - (18€)
Giudizio:

Cinque grappoli, tre bicchieri e cinque bottiglie.

Quest’anno il SOAVE CLASSICO VIGNETO DU LOT 2005 si è aggiudicato, rispettivamente da parte di Duemilavini, Gambero Rosso e l'Espresso, il più alto riconoscimento.
E il DU LOT 2005 è indubbiamente un vino eccellente oltre che senz’altro particolare.

E’ prodotto con il 100% d’uva Garganega proveniente da un singolo vigneto di nuova concezione e di recente messa a dimora, il cui nome deriva da un vecchio portainnesto ( Rupestris du Lot ) sul quale sono state innestate le viti, situato sul Monte Foscarino a 200 s.l.m.
Il Monte Foscarino si trova nell'unico sistema interamente vulcanico dell’Italia settentrionale, l'area del Soave Classico. Questo terreno basalto-lavico conferisce all'uva profumi unici, note aromatiche particolari accanto ai classici profumi floreali, conferendole inoltre caratteristiche di potenza, persistenza dell'aroma, e unicità del bouquet. La superficie vitata di 2 ha è esposta a S-SO con un sistema d’allevamento di guyot e pergola e densità è di 1.000 piante per ettaro.

Anche la vinificazione ha le sue caratteristiche tipiche che la contraddistinguono in quanto dopo la vendemmia manuale, che avviene di solito con le uve surmature, l'uva viene diraspata e subisce una breve macerazione pellicolare di circa 4-8 ore. In seguito avviene una stabulazione del mosto a freddo per circa 36 ore prima di far partire la fermentazione alcolica. Sia questa che la successiva fermentazione malolattica avvengono in barrique nuove. Quindi il vino rimane sui lieviti per circa 8 mesi non subendo alcun tipo di travaso ma solo esclusivamente batonnage ogni 6 settimane. Non è utilizzato nessun agente per collaggio o chiarifica prima dell'imbottigliamento ma solamente sgrossatura e imbottigliamento. Dopo essere stato imbottigliato il vino riposa infine alcuni mesi in cantina prima di essere messo in commercio.

Il risultato di questo particolare processo è un vino dal colore giallo paglierino intenso con toni dorati, cristallino e molto luminoso. Naso intrigante e complesso. Si percepisce l'apporto del legno che non cela per niente però le note di miele, i profumi dolci di frutta esotica, di banana, gli aromi di nocciola, frutta candita, camomilla. Note di fiori di campo, di resine e minerali.
Al gusto è subito ampio e pieno, morbido. Bilanciato dalla giusta acidità, ricordi di frutta matura nella retrolfattiva e in chiusura toni di mandorla ad accompagnare il lungo finale.

Inama Giuseppe
Via Fratelli Mazzotto 29, 37047 San Bonifacio, (VR)
tel. 0456104343 - fax 045613197
E-mail: inama@inamaaziendaagricola.it

1 commento:

L'enoteca di Everywine ha detto...

Bel Blog. Complimenti

Il Vigneto Du Lot stravolge decisamente la filosofia classica del Soave. Devo dire che è radicata nella filosofia aziendale uscire fuori dagli schemi cercando di tirare fuori una nuova anima a questa tipologia che sta avendo negli ultimi anni un nuovo splendore. L'apoteosi aziendale dei bianchi è il Vulcaia Fumé, altro vero caposaldo aziendale.